Vibroliposcultura - Liposcultura pneumatica

La liposcultura pneumatica è un nuovo approccio chirurgico, non invasivo, che, mediante una tecnica di modellamento corporeo a cielo coperto, permette di eliminare quegli antiestetici cuscinetti, che si sono ormai sedimentati dopo anni di abitudini alimentari sbagliate, di vita sedentaria. Per non parlare poi quando squilibri ormonali e fattori genetici giocano la loro parte.

 
A differenza della liposuzione tradizionale, questa microlipoaspirazione, che si avvale di cannule di ridottissime dimensioni, consente una maggiore precisione da parte del chirurgo, limitando il danno cutaneo e rendendo più rapido il decorso post-operatorio. 
Essa può essere effettuata su qualsiasi area, ma le zone dove viene praticata più frequentemente sono i fianchi, le cosce, le ginocchia, le caviglie, l’addome, la regione sottomentoniera
La quantità di grasso asportabile è limitata e determinata di volta in volta dal chirurgo, in base alle caratteristiche del singolo paziente. 
All’intervento, eventualmente ripetibile, residuano cicatrici cutanee di minima estensione (pochi millimetri), collocate in corrispondenza dei solchi cutanei naturali e perciò destinate a diventare praticamente invisibili. 
Il risultato, pur apprezzabile fin dai primi tempi, si evidenzia in non meno di due mesi ed è destinato a migliorare ulteriormente.
 

I vantaggi

Si debbono al movimento delle cannule di aspirazione, automatico e controllato da un sofisticato stantuffo, che consente al chirurgo di limitare lo sforzo manuale e di concentrare la propria attenzione sulla precisione del modellamento e sulla sicurezza dell’intervento.
 

I maggiori benefici

Si ottengono quando bisogna trattare zone molto estese. Ma anche negli interventi di piccola e media entità, la nuova tecnica assicura un’elevata qualità del risultato.