Liposcultura - Correzione adiposità

 
La liposuzione (o lipoaspirazione), perfezionata in Francia nel 1978 dal chirurgo Yves G. Illouz, ormai dimentico del concetto Boteriano di donna o dei canoni di bellezza femminile espressi da Rubens nelle "Grazie", è la tecnica di chirurgia estetica più innovativa. 
Con questo metodo si eliminano le adiposità localizzate, ossia i cuscinetti di grasso, che resistono alle diete e ad altri tipi di trattamento. 
Si può eseguire in tutte le aree del corpo, le più comuni sono le gambe e l'addome.
 

Quando e perchè

A qualsiasi età, se si ha una pelle sufficientemente elastica da riadattarsi alle aree dove l'adipe è stato aspirato (in caso contrario, sarà necessario asportare la pelle in eccesso; l'intervento, in questo caso, si chiama dermolipectomia).
 
E' l'unico modo per eliminare definitivamente i cuscinetti adiposi e per migliorare notevolmente il profilo della silhouette. 
Ma attenzione: anche se l'adipe rimosso non si riforma più, un eventuale aumento di peso corporeo comporterà una ridistribuzione del grasso accumulato su tutta la superficie corporea. I soggetti predisposti a variazioni ponderali devono pertanto prevedere di mantenersi in cura presso un medico dietologo, già contattato prima dell'intervento. Così, seguiti da un punto di vista psicologico, i pazienti operati potranno, una volta per tutte, seguire uno stile di vita più salutare.
 

Tecnica chirurgica

Tale tecnica si basa sul principio che il grasso del pannicolo sottocutaneo può essere eliminato per semplice aspirazione: attraverso delle minuscole incisioni (5 mm. ), vengono introdotte sotto la pelle delle sottili cannule, che opportunamente manovrate dal chirurgo, aspirano l'adipe in eccesso rimodellando in tal modo le aree trattate. Un vero e proprio modellamento chirurgico della silhouette, che richiede rigore nell'esecuzione e senso delle proporzioni. 
 

Ma quali sono le zone in cui è possibile aspirare le masse adipose localizzate ?

- Parte esterna delle cosce ( culotte de cheval )
- Parte interna delle cosce
- Zona sovrapubica
- Zona intorno all'ombelico
- Lato interno del ginocchio
- Sui fianchi
 
Negli uomini la liposuzione viene generalmente eseguita sull'addome, sui fianchi o a livello del petto, in alcuni casi di ginecomastia. 
La liposuzione viene inoltre eseguita in associazione con altri interventi chirurgici per ottimizzarne i risultati:nel lifting facciale per eliminare il grasso del doppio mento, del collo e delle guance; nelle mastoplastiche quando sul prolungamento ascellare è presente una adiposità che dal seno va verso il braccio; nelle addominoplastiche per assottigliare i fianchi, e infine nel lifting delle cosce. 
L'intervento, che viene eseguito in una struttura autorizzata, richiede l'anestesia locale con sedazione, se l'area da trattare è piccola, o generale, per le adiposità più estese.
 

Post operatorio

Già il giorno successivo all'operazione il paziente può ritornare alla sua normale attività. Durante il decorso post-operatorio si consiglia l'utilizzo di una guaina compressiva o di una calza a compressione graduata che permetta il perfetto adeguamento della cute al nuovo contorno e la riduzione delle ecchimosi, che generalmente scompaiono in 15-20 giorni. 
I punti verranno rimossi dopo una settimana. 
Le complicanze, quali l'ematoma e la necrosi, sono rare. 
L'eventuale necessità di procedere ad alcuni ritocchi per rendere il profilo corporeo più armonioso verrà valutata nel corso dei controlli successivi. 
Le attività quotidiane possono essere riprese già dal giorno successivo all'operazione, ma con molta cautela, visto che i movimenti sono limitati dalle medicazioni; inoltre, se la quantità di grasso aspirato è notevole, il paziente potrà avvertire una certa stanchezza fisica : in questo caso le attività professionali andranno opportunamente programmate.
 

Schema riassuntivo

Anestesia: locale con sedazione o generale
Durata intervento: 30 – 90 min
Degenza in clinica: 6 ore
Numero Medicazioni: 2
convalescenza: 7 gg.

 

Esempio pre e post operatorio