Epilazione Laser - Trattamento peli superflui

Epilazione laser Verona

Depilazione Laser

I peli superflui creano disagio in molte persone, per questo sempre più donne e uomini si affidano all'epilazione laser: la più moderna alternativa ai metodi tradizionali di depilazione.
La ricerca dermatologica ha confermato la validità di questa sofisticata metodica estetica, che si avvale di uno strumento di altissimo pregio che permette di generare ed emettere un eclettico e monocromatico raggio luminoso ad alta potenza, che, focalizzato dall'esperto con precisione millimetrica sull'area da trattare, svolge un'azione selettivamente trattante, essendo in grado di riconoscere al primo spot i punti-chiave della trico-struttura.
Una volta che ha raggiunto il bersaglio (composto di molecole, quali la melanina, contenuta nel pelo, e l'emoglobina della papilla), il raggio si trasforma in energia termica e dà luogo alla repentina distruzione del bulbo pilifero, della guaina epiteliale e dei piccoli capillari che portano il nutrimento alla radice del pelo.
 
Per nulla doloroso, né invasivo, il trattamento deve essere preceduto da un'accurata visita preliminare, effettuata dal medico estetico, che, dopo aver correttamente valutato lo stato di salute del paziente e determinato, attraverso un completo check-up cutaneo, che i peli superflui siano un puro e semplice inestetismo (ipertricosi) e non siano invece dovuti a squilibri ormonali (irsutismo), indicherà quali sono i risultati raggiungibili.
 
Al fine di ottenere una corretta epilazione definitiva è importantissimo valutare il fototipo cutaneo, la dimensione, la profondità ed il colore dei peli, parametri utili all'operatore per poter avviare un trattamento personalizzato senza problemi ed privo di effetti collaterali. 
Solitamente la seduta ha inizio con una profonda detersione della cute in modo da eliminare eventuali residui cosmetici.
 
I peli vengono successivamente rasati cosicchè l'emissione laser interessi esclusivamente il bulbo pilifero, che è posto ad una profondità tra 1. 5 mm e 5 mm a seconda della sede corporea. Possono essere trattate in modo efficace tutte le aree anatomiche: la zona dei "baffetti", del mento, delle ascelle, delle gambe e dell'inguine, le più richieste dal pubblico femminile. Senza dimenticare le zone preferite dagli uomini: torace, nuca, spalle, schiena. Anche per gli uomini i peli possono costituire un inestetismo indesiderato: si pensi agli sportivi o a chi soffre di peluria eccessiva, fonte di disagi anche psicologici.
 
Tutti quindi possono sottoporsi alla depilazione definitiva.
Non esistono limitazioni o età indicate. 
Né tipo di pelle o peli che non si possono trattare adeguatamente.
Unico neo: i peli bianchi, in quanto sono totalmente privi di melanina, la molecola atta alla trasformazione della luce laser in calore. 
Altra considerazione di base: per ottimizzare il risultato sono necessarie più sedute. A tale proposito, ricordiamo che il bulbo pilifero viene raggiunto e distrutto dal laser solo quando si trova nella sua fase vitale, e cioè nella fase anagen. 
Infatti non tutti i peli vengono rimossi in un'unica seduta, dato che, pur essesignificativo con conseguente stasi venosa. Ne consegue una vera sintomatita.
 
Tra una seduta e l'altra devono passare mediamente 3 settimane. Dopo ogni seduta, la cui durata è in funzione della dimensione dell'area da trattare e della densità dei peli, l'esperto consiglierà al paziente una specifica crema lenitiva, per eliminare progressivamente il lieve arrossamento localizzato, che viene eventualmente a formarsi in casi di particolare sensibilità.
Il follicolo pilifero rimane visibile per circa 4-5 giorni. In seguito, a poco a poco, verrà espulso lasciando una morbida sensazione a fior di pelle.