Trattamento delle Rughe

Trattamento delle Rughe

Relativamente al trattamento delle rughe ci sono diversi trattamenti a disposizione e di seguito andiamo a descrivere i principali:

Microdermoabrasione Laser

Trattamento delicatamente abrasivo in cui vengono utilizzate microparticelle per rimuovere gli strati cellulari più esterni, stimolando così la produzione dei fattori di crescita. La cute apparirà più luminosa e morbida. La durata del trattamento è di circa venti minuti, non è necessaria alcuna anestesia locale e non sono stati segnalati effetti collaterali degni di nota.

Peelings chimici

Questo trattamento consiste nell’applicare sul viso una soluzione chimica per rimuovere gli strati più esterni della cute. Lo scopo è quello migliorare l’uniformità e l’apparenza della cute altrimenti spenta, rugosa e dal colorito irregolare. Dopo il trattamento osserveremo un arrossamento ed una esfoliazione dell’epidermide che scomparirà nell’arco di un paio di giorni, a seconda della potenza e profondità del peeling utilizzato.

Fillers

Il trattamento consiste nell’infiltrazione di sostanze riempitive come l’acido ialuronico ed il collagene che migliorano l’aspetto delle rughe cutanee. I riempitivi vengono utilizzati anche per aggiungere pienezza e turgore alle labbra o ridurre le cicatrici acneiche ad esempio. L’effetto non è permanente. Approfonsdisci...
 

Tossina botulinica

È una proteina naturale che viene prodotta da un batterio. Il Ministero della Salute ha da qualche anno autorizzato il suo utilizzo in medicina estetica per il trattamento delle rughe dinamiche. L’infiltrazione di una piccola quantità nei muscoli responsabili delle rughe di espressione ne inibisce temporaneamente la trasmissione dell’impulso nervoso e di conseguenza rilassa la muscolatura del viso rendendo la cute più liscia. Ricordiamo che viene utilizzata esclusivamente per il trattamento delle rughe dinamiche d’espressione. Approfondisci...
 

Ringiovanimento laser

Questo trattamento sfrutta le sorgenti luminose laser per combattere i segni dell’invecchiamento in maniera non invasiva. La sorgente laser crea dei microscopici forellini sulla cute che per fototermolisi stimolano la formazione di nuovo collagene. Il suo impiego è rivolto al trattamento di macchie cutanee, capillari dilatati e rugosità, per un effetto di ringiovanimento del viso. Le sedute richieste per un risultato efficace variano da tre a sei, con un periodo di riposo di circa un mese tra una e l’altra.